TRAVEL COACHING: come sopravvivere alla tua valigia estiva

Ogni anno prima dell’estate si ripropone il tema della valigia, nonostante sia abituata a fare valigie di continuo ogni volta che ne devo preparare una un misto di ansia ed eccitazione mi invade.

Con questo articolo voglio raccontarvi quali sono i miei MUST per preparare una valigia che sia

  • leggera
  • utile
  • organizzata
  • divertente
  • e anche un pò Mary poppins…

Passo uno – Dove vado?


  la destinazione ovviamente ha la sua importanza, per comprendere meglio le temperature e   il clima della mia meta di viaggio consulto ovviamente le previsioni del tempo OnLine .

Preparando la valigia due giorni prima di partire ho la possibilità di sapere che tempo farà     per i giorni successivi.

Una volta che ho identificato le temperature passo al punto due…

 

Passo due – Cosa metto?

  Che stia via una settimana o un mese in genere consiglio di preparare la stessa valigia con     lo steso numero di vestiti.

Apro comunque l’armadio e metto sul letto tutto ciò che mi piacerebbe indossare durante il mio viaggio.

  • Mutande e calze
  • maglietta a maniche corte ( se è estate )
  • vestiti
  • pantaloni
  • scarpe
  • asciugamano ( se non vado in alberghi), a tal proposito vi invito a portare con voi un pareo di cotone come asciugamano, asciuga molto bene e allo stesso tempo è leggero e poco ingombrante.
  • costume da bagno
  • ciabattine
  • magliette a maniche lunghe
  • felpe
  • maglioni
  • prodotti da bagno: non devono superare i 100ml se viaggiate senza spedire la valigia, e devono essere messi all’interno di una bustina trasparente. ( Evitate forbicine, bombolette spray, accendini perchè ve li confiscano alla dogana)

  Avete tutto sul letto, osservate bene … ora iniziate a togliere, togliere e togliere perchè        sappiate che non metterete mai tutto!

In genere consiglio di togliere l’80% di ciò che avevate messo sul letto.

Una volta che vi è rimasto il 20% sul letto passate al prossimo step…

 

Passo tre – La lista

  molto importante fare la lista di quello che metti in valigia, perchè una volta che l’hai    sistemata puoi controllare se hai messo tutto senza doverla disfare di nuovo . 

 

La lista ha anche il compito di evitare di dimenticare le cose una volta che torni    indietro. Ricordati di aggiungere alla lista:

  •   passaporto o carta di identità
  •   i numeri per bloccare la carta in caso di smarrimento
  • la tessera sanitaria
  • l’assicurazione in caso l’avessi stipulata
  • caricabatteria
  • i trasformatori in caso andassi in un luogo con spine differenti da quelle italiane.
  • prenotazioni varie ad alberghi
  • macchina fotografica
  • cellulare
  • videocamera

Passo quattro – Pesa la valigia

se prendete un volo Low cost e non imbarcate il bagaglio la valigia deve avere delle dimensioni di 55x40x20 incluse le ruote se avete un trolley e il peso massimo consentito va dai 5 ai 10 kg a seconda delle compagnie aeree.

Vi consiglio di verificare prima di partire sul sito della compagnia aerea.

Un altro consiglio che vi do è quello di lasciare spazio nella valigia … tra la sporcizia degli indumenti o qualche regalino comprato sul posto, la valigia al ritorno pesa sempre di più!

——————————————————

Questo è tutto, se desideri ricevere la scheda organizzata della tua Lista, contattami e ti invierò il file via mail.

A presto e buon viaggio Ilaria Vigo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?